Ipnosi e Comunicazione non Verbale

  • Durata: 4 giornate

  • A chi è rivolto
  • Coloro che abbiano frequentato il Corso di Primo Livello

Ipnosi e Comunicazione non Verbale

Laboratorio di lettura e utilizzazione dei segnali del corpo nel quotidiano e nell'ipnosi

In quanto esseri umani siamo costantemente influenzati dal linguaggio del corpo di chi ci circonda pur non essendone sempre consapevoli. 

La parola è solo uno dei canali che utilizziamo per comunicare. Esistono segnali più immediati, più sottili, più direttamente connessi alle nostre reazioni inconsce che possono informarci dello stato interno dei nostri interlocutori.

Apprendere a leggere il linguaggio non verbale significa imparare a leggere gli stati emotivi, accorciare i tempi necessari a scaldare una relazione, cogliere velocemente cosa di noi mette comode o scomode le persone...

Nel contesto della relazione ipnotica chi padroneggia questo strumento può cogliere i sottili movimenti emotivi ed attentivi della persona adattando così il proprio stile di conduzione in tempo reale, momento dopo momento.

Struttura del corso

Introdotti e approfonditi i necessari inquadramenti teorici, il percorso si presenta con un taglio intensivo, pratico ed esperienziale: ai partecipanti verranno proposte esercitazioni in ordine crescente di difficoltà che consentano di sviluppare le capacità di lettura del linguaggio del corpo.

Organizzazione del corso

Il Corso di Ipnosi e Comunicazione non Verbale si organizza in un weekend lungo (da giovedì a domenica) che si terrà come da calendario riportato di lato.

I lavori si svolgeranno con orario 10.00-17.30 nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato; e con orario 10.00-16.30 la domenica.

Titolo rilasciato

Corso di Ipnosi e Comunicazione non Verbale

L’attestato sarà emesso dal Milton H. Erickson Institute di Torino.

Il corso è rivolto a:

Coloro i quali abbiano frequentato il Corso Introduttivo di Ipnosi Ericksoniana.

Programma del corso 

  • Sviluppare competenze di attenzione esterna
  • Analizzare macromovimenti, micromovimenti, prossemica
  • Allenare le percezioni sensoriali
  • Identificare le principali modalità espressive dell'Interlocutore
  • Riconoscere i segnali corporei volontari e involontari
  • Identificare i segnali di rilassamento e di tensione nell'esperienza quotidiana
  • Saper leggere i segnali specifici di trance
  • Riconoscere le variazioni emotive dell’interlocutore quando è in trance
  • Sviluppare competenze di attenzione interna (identificare quali sensazioni e immagini mentali contribuiscono all'attribuzione di significato nel corso dell'osservazione)
  • Approfondire il concetto di utilizzazione nell’Ipnosi Ericksoniana
  • Allenare l'utilizzo della comunicazione non verbale per la creazione del contesto ipnotico
  • Allenare l'utilizzo della comunicazione non verbale per orientare lo stato d’animo dell’interlocutore nell'esperienza dell’Ipnosi

Calendario corso

RICHIEDI INFORMAZIONI

Calendario corsi